Tutti gli articoli di Pensolibero.it

IL KAISER, OVVERO COME DIVENTO FAMOSO SENZA SCENDERE IN CAMPO

Da dove partiamo nel narrare questa storia di calcio che sembra una balla ma è ridicolmente vera?

Magari partiamo dalle parole di Ricardo Rocha, ex difensore brasileiro del Real Madrid e della nazionale carioca.

«Gli unici problemi Carlos ce li aveva con la palla. Diceva di essere un attaccante, ma non ha mai fatto un gol né un assist. Diceva sempre di essere infortunato. Se la palla andava a sinistra lui andava a destra e viceversa. Non aveva talento ma era un tipo simpatico. Tutti gli volevano bene»

Continua la lettura di IL KAISER, OVVERO COME DIVENTO FAMOSO SENZA SCENDERE IN CAMPO

Quelle domeniche con The Persuaders

Inizio il mio viaggio personale nel retrò,  incominciando a parlare di serie tv.
Tralasciando le italianissime Sandokan, L’amaro caso della Baronessa di Carini, La Cittadella, La Freccia Nera e lo Scaramouche con Domenico Modugno e le “internazionali” Spazio 1999, Il Santo, Doctor Who (dei miei tempi), Uno sceriffo a New York, cannon e Kojak, per finire a Twin Peaks, Visitors (sempre degli anni 80) e Chips, quella per la quale proprio sbavavo, che la domenica era un appuntamento da non mancare mai, era The Persuaders, in Italia conosciuta come “Attenti a quei due”.

Continua la lettura di Quelle domeniche con The Persuaders

DA CAZZARO A CAZZARO, VITA DI UN ISTERICO DI SUCCESSO.

Finora era conosciuto per farsi partire, simil al collega Matteo Ricci, la sbrocca isterica contando fino al 3, partendo però dal 4 all’indietro.
Sandro Gozi, dopo essere stato trombato dagli elettori d’oltralpe nelle liste di «En marche» per le europee, ottiene con Macron Le cazzon lo stesso incarico di governo che aveva con il cazzaro di Rignano e Gentiloni in Italia, cioè responsabile degli affari europei.

Continua la lettura di DA CAZZARO A CAZZARO, VITA DI UN ISTERICO DI SUCCESSO.

ARRIVANO I VICHINGHI

ARRIVANO I VICHINGHI
Greta Thunberg non si può dire che non associ i fatti alle parole.
Preso un anno sabbatico a scuola per far fronte agli innumerevoli impegni, tra i quali il vertice sul clima all’ONU, aveva promesso di non voler prendere piu’ l’aereo, mezzo che inquina.
E così farà, a New York ci andrà in barca a vela.

Continua la lettura di ARRIVANO I VICHINGHI

PENSIERI FINI

«Trovo anche eccessiva l’enfasi e lo spazio che tutti i media stanno dando da giorni all’uccisione del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega. Merita rispetto perché è morto nell’esercizio del suo dovere, che però è un mestiere particolare, dove simili tragedie vanno messe purtroppo in conto quando si indossa la divisa. Non è un eroe, è una vittima del lavoro come ce ne sono purtroppo tante ogni giorno e nessun presidente del Consiglio si sogna di andare a onorarne le salme»
(Massimo Fini FQ 30 luglio)
Continua la lettura di PENSIERI FINI